News

19 Maggio 2023

Festa per i 65enni del Comune di Pré-Saint-Didier

L’Amministrazione comunale e la Parrocchia di San Lorenzo invitano tutte le persone che hanno compiuto i 65 anni di età Domenica 4 giugno 2023 a trascorrere insieme una giornata di festa.

Il programma sarà il seguente:

Ore 10 – Santa Messa in chiesa parrocchiale, accompagnata dal Coro Penne Nere e dal Coro Dames de La Ville d’Aoste.

Ore 11 – Esibizioni di cori e gruppi folkloristici, Les Badochys e Les Sallereins, in occasione della giornata finale dell’ Assemblée régionale di chant choral e aperitivo sulla piazza del Comune (in caso di maltempo presso la mensa della scuola).

Ore 12.30 – Pranzo presso la palestra della scuola

Per partecipare alla festa è opportuno dare la propria adesione entro non entro mercoledì 31 maggio chiamando al numero 329 317 65 73 – Loredana.

Festa per i 65enni del Comune di Pré-Saint-Didier

Ultimi articoli

News 1 Marzo 2024

Imu – Approvate le aliquote 2024

Il Consiglio comunale di Pré-Saint-Didier, riunitosi in assemblea il 19 febbraio, ha proceduto all’approvazione delle aliquote IMU per l’anno 2024

News 29 Febbraio 2024

Raccolta indumenti – Comunicato Fondazione Opere Caritas di Aosta

Approfondimenti utili sulla raccolta del rifiuto tessile e indicazione dei punti di raccolta e contatti telefonici. La differenza tra abiti e tessili da donare e quelli di cui liberarsi, due percorsi diversi.

News 28 Febbraio 2024

PUA- Punto Unico di Accesso, un servizio gratuito nei servizi socio assistenziali

Il PUA è un servizio gratuito che svolge attività di accoglienza, ascolto, orientamento e prima consulenza ai cittadini sui servizi socio-assistenziali e socio-sanitari e sulle opportunità offerte dal sistema di welfare in Valle d’Aosta.

News 26 Febbraio 2024

Elezione dei membri del parlamento europeo

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo (6 -9 giugno 2024), anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda al Sindaco del Comune di residenza.

torna all'inizio del contenuto